Igiene orale nei cani: come rimuovere tartaro e placca » PUPPY PLANET
SALDI DI STAGIONE: Sconti fino al 50% SPEDIZIONE GRATUITA

Igiene orale nei cani: come rimuovere tartaro e placca

12 Mag , 2021 Cani

Igiene orale nei cani: come rimuovere tartaro e placca

L’igiene orale è molto importante per prevenire il rischio di malattie nei nostri amici a quattro zampe. Come? Lo scopriamo in questo articolo

Un bel sorriso ed un alito profumato sono il miglior biglietto da visita che possiamo donare al nostro amico a quattro zampe. Prendersi cura dei suoi denti e della sua igiene orale è un piccolo impegno capace di ripagarci ampiamente del tempo (e del denaro) investito.

Tutti ormai sappiamo quanto sia importante una corretta igiene orale e le conseguenze che la scarsa cura dei denti può avere sui nostri beniamini (placca, tartaro, gengiviti e alitosi solo per citare le conseguenze più frequenti).

Eppure sono ancora tanti i padroni che non dedicano la giusta attenzione alla loro igiene orale dei nostri beniamini o che incorrono in errori anche piuttosto gravi.

Ecco perché abbiamo deciso di stilare questo elenco di 3 consigli da mettere subito in pratica per una corretta igiene orale, affinché aumenti tra i proprietari la giusta consapevolezza e conoscenza dei problemi che placca e tartaro possono causare ai nostri amici a quattro zampe

Igiene orale dei cani

Inizia dalla tenera età

Prendersi cura dei suoi denti è un’attività che richiede pazienza. Inizia a far sentire il tuo cane a suo agio con la pulizia dei denti sin dalla tenera età, in maniera tale che associ questa attività ad una esperienza positiva. Puoi iniziare, ad esempio, scegliendo un momento in cui il tuo amico a quattro zampe è a suo agio e rilassato.

Soprattutto all’inizio, può essere utile familiarizzare con la sensazione di avere delle dita in bocca e, quando il tuo Fido sarà a suo agio, introdurre delicatamente lo spazzolino e un dentifricio realizzato appositamente per loro.

Tuttavia, non disperare sei hai un cane più anziano. Ci vorrà più tempo, ma puoi comunque addestrarlo ad accettare di lavarsi i denti quotidianamente. Puoi infine lavare lo spazzolino con acqua e bicarbonato, per evitare la formazione di batteri sulle setole.

Utilizzare lo spazzolino nel modo adeguato

Nonostante ci siano un sacco di prodotti sul mercato, lo spazzolamento quotidiano rimane di gran lunga il modo migliore per favorire una corretta igiene orale del vostro amico a quattro zampe.

Spazzolino da denti per cani

Lo spazzolino per la pulizia dei denti a tripla testina, grazie al suo design e all’impugnatura in gomma ergonomica, favorisce la corretta igiene orale del vostro beniamino, contribuendo a ridurre l’accumulo di placca e tartaro.

Nell’effettuare la pulizia con questo particolare spazzolino, si consiglia di partire dei premolari, cercando di imprimere dei movimenti circolari. E’ opportuno strofinare i denti con cura e delicatezza, per evitare che fuoriesca del sangue dalle gengive. Cosa che, tuttavia, non deve assolutamente preoccuparvi. Come accade per gli uomini, può succedere anche ai cuccioli.

Ad ogni modo, se i denti del vostro animale domestico dovessero presentare un grosso accumulo di placca, è sempre buona cosa rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

Ci sono poi dei giochi che, oltre a regalare il piacere della masticazione, contribuiscono a ridurre l’accumulo di placca e tartaro.

Questi giochi sono realizzati in gomma naturale, assolutamente non dannosi e sono ecocompatibili. Sono dotati di setole resistenti che, grazie alla loro azione, permettono di rimuovere l’accumulo di cibo e quindi di prevenire il rischio di malattie alla cavità orale di Fido attraverso la rimozione meccanica della placca batterica

spazzolino da denti e igiene orale per canicani

Curare l’alimentazione

Puoi sembrare banale, ma una sana alimentazione rappresenta un elemento in più capace di prevenire l’insorgere di disturbi gengivali.

Pertanto, è opportuno optare per cibi secchi come i croccantini che, grazie alla loro consistenza, favoriscono una delicata abrasione. Le crocchette, infatti, vengono masticate meccanicamente del nostro amico a quattro zampe e questo impedisce il formarsi di placca e tartaro.

Un cattiva alimentazione, infatti, oltre a causare disturbi gengivali può influire anche sull’umore e sulla vitalità del tuo animale domestico.

Pertanto, assicurati sempre di scegliere i croccantini in base alle caratteristiche e alle esigenze del tuo animale domestico. Per far ciò, è sempre opportuno rivolgersi al proprio veterinario di fiducia. Un valido alleato che ci assiste nel rendere la vita dei nostri beniamini il più possibile serena e senza problemi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *